93/365: il sogno

Friday, October 28, 2016

Stanotte ho sognato che il mio sonno era una parentesi in uno spazio di approfondimento in coda ad un telegiornale della ex SSSR.
Durante quella rubrica, su schermo decisamente low-fi, veniva ripresa e trasmessa la mia stanza, il letto, io che dormivo immobile e tutto era ricoperto da una lieve ma insistente polvere rossa.
La rubrica poi continuava in un turbinio musicale tecno-pop anni '80, con immaginifiche visioni di operai del futuro a lavoro, in terre prospere e verdi e campi coltivati negli spazi tra una fabbrica e l'altra. Fabbriche e centrali pulite e lucidate come automobili dopo un lavaggio a mano.
Sguardo fiero ad Est e mani pulite ad Ovest. Acciaio e prospettive, carbone e forza. L'operaio-casco-in-mano, come una lezione da ingurgitare a memoria per tramandarne l'affetto.
Stanotte ho sognato quella polvere rossa.
Nell'ex SSSR, ovviamente...



You Might Also Like

0 commenti

Subscribe