Al netto dei colori

Se dovessi immaginare la Sardegna del Sud al netto dei suoi prepotenti colori, beh... allora sarebbe questa.
Alcuni mi fustigherebbero per questa assenza ma chi spesso cerca, cerca proprio l'essenza: dei luoghi, del vento, dei profumi, nel distillato della voce di questa Terra si accovaccia la Poesia. Il "bianco e nero" è un'astrazione ma è nel suo linguaggio così austero che io amo perdermi, dimenticando, per un attimo o due, tutto lo splendore spesso maltrattato. La Sardegna, d'inverno, è uno spettacolo per pochi, da raccontare e custodire a bassa voce. Quasi fosse una Primavera. Eppure lo è.